Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

ALLE SORGENTI DEL BISENZIO 14 OTTOBRE 2012

Immagine

ANELLO MONTE NONA 7 OTTOBRE 2012

Immagine
TRATTI DI MULATTIERA LUNGO IL SENTERO N 5:QUESTO SENTIERO SI PERCORRE MOLTO BENE ED E' DI AMPIO RESPIRO ,PERCHE SPESSO E VOLENTIERI MOSTRA AMPIE VEDUTE SUL MATANNA E PROCINTO.SI PUO' PERCORRERE ANCHE IN INVERNO,NON RAGGIUNGENDO QUOTE ELEVATE

ANELLO DI SAN DONATO IN COLLINA 1 OTTOBRE 2012

Immagine
Tantissimi anni fa,ma proprio tanti,di oggi iniziavano le scuole,lasciando ancora tempo per giocare ai ragazzi e godersi le belle giornate settembrine,e ancora oggi il tempo non si smentisce e abbiamo approfittato di camminare a pochi chilometri da Firenze e siamo ancora una volta convinte che non sia necessario macinare km di strada per vedere luoghi ancora intatti dal punto di vista ambientale e godere di certi panorami.
Ancora una volta,la giornata e' trascorsa piacevolmente e il cammino con animo sereno e senza limiti di tempo,permette di chiacchierare,scambiare idee e perche' no fare anche un po' di pettegolezzo e scattare foto per immortalare i momenti piu' belli. La scelta e' caduta su SAN DONATO IN COLLINA,sopra BAGNO A RIPOLI,perche' si prospettava un giro abbastanza lungo ma senza particolari difficolta'. Per fortuna il tempo ci ha assistito e soo per pochi minuti abbiamo camminato sotto la pioggia:pero' la mia amica Gianna ed io sosteniamo che a…

Anello Monte Maggiore Calvana 3 Ottobre 2012

Immagine
Sulla carta sarebbe dovuto essere un piacevolissimo trekking che come sempre riserva questo angolo di montagna sulla citta',ma per l'incuria di chi gestisce la segnaletica sul versante delle Croci di Calenzano,la prima parte del percorso,SENTIERO 46, e l'ultima,SENTIERO 44,hanno rovinato il cammino.
Infatti il sentiero 46,poco dopo l'inizio,ha evidenziato numerosi problemi:sentiero completamento ostruito dalla vegetazione,numerose frane,segnaletica scarsa e difficolta' nell'attraversamento di alcuni fossetti.

Io e la mia amica ci siamo chieste come mai nessuno venga a verificare lo stato dei sentieri,ma in compenso i paletti dei sentieri sono nuovi.
Ma per fortuna il crinale del Monte Maggiore riserva sempre piacevoli sensazioni e la presenza della nebbia ne ha esaltato ancora di piu' il fascino
Inoltre lungo lo stradello del ritorno sul sentiero 44 si trova "UN RIFUGINO"veramente incantevole.
Dati tecnici
Lunghezza percorso=km 11
Dislivello=600 mt
Tempo …