Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014

Anello Rocca Cerbaia

Immagine
Il gruppetto e' tornato a calpestare piacevolmente i sentieri del CAI Prato e ancora una volta il risultato e' stato piacevole dal momento che essendo un giro di prova per la stagione prossima,ci siamo divertite tantissimo e nuovamente l'Appennino Pratese ha offerto squarci di notevole interesse naturalistico e paesaggistico.





In effetti questa zona e' come un pozzo di San Patrizio per i sentieri:da Prato fino a Montepiano sono Km di sentieri ottimamamente segnati e sopratutto in grado di poter organizzare anelli di un certo interesse dai piu semplici ai piu complessi per lunghezza e difficolta'.
Protagoniste indiscusse come sempre il trittico femminile che ben si adatta a ogni tipo di escursione ricavandone ogni volta motivi di serenita' e occasioni per la raccolta delle erbette nonche' la ricerca affannosa del famoso funghetto ma che,ahime,si rivela sempre essere MALEFICUS...




Da non sottovalutare poi gli incontri con gli esseri umani che destabilizzano l'…

ANELLO EREMO DI GAMOGNA MTB

Immagine
Immaginate di dividere una torta in tante fettine,ognuna avra' un qualcosa in piu' o in meno dell'altra,ma non cambia certo la qualita' e cosi' si puo pensare la Romagna divisa in tante valli ognuna delle quali con una pecularieta' particolare ma alla fine nel complesso e' una terra ricca di ambienti in grado di soddisfare le esigenze di ciascuno.
Se Rimini e'la capitale dello sballo per i giovani,Ravenna,capitale dell'impero bizantino,ha conservato il suo fascino e i suoi monumenti ogni anno richiamano migliaia di turisti,le spiagge del litorale offrono una dimora ideale per le famiglie,cosi' l'entroterra regala ai patiti della bicicletta e dell'escursionismo mete sempre incredibilmente belle'
Questa volta siamo andati alla scoperta della Valle del Tramazzo e ancora una volta,chi non conosce questi luoghi e' rimasto piacevolmente soddisfatto nello scoprire quante bellezze naturalistiche ci sono in Romagna.
Spettacolare e' l'…

ANELLO VENA DEL GESSO MTB

Immagine
Dopo averla girata in largo e lungo a piedi,grazie al rinato spirito ciclistico di Francesco Pagani,detto Francis,e all'entusiasmo di suo figlio che seppur quattordicenne,dimostra una grande caparbieta e sopratutto resistenza,questa volta ho avuto l'immenso piacere di pedalare lungo questa magnifica valle.
Dal finestrino del treno della faentina,mi ero spesso chiesta che se quei crinali secondari di gesso,fossero percorribili in bici oltre che a piedi e in effetti la risposta e' stata ampiamente soddisfatta dal giro da noi effettuato.


Complice un'estate tipicamente del Nord Europa,abbiamo pedalato senz alcun problema .nonostante fossimo in Agosto e a quote relativamente alte;infatti la massima elevazione e' il Monte Mauro,la montagna di cristallo,che e' alto 470 mt.
D'altronde la lunga dorsale della Vena del Gesso non presenta mai quote elevate ma talmente e' spettacolare il panorama che si gode,che sembra chissa quali quote si tocchino.
Ancora una volta pr…