domenica 15 dicembre 2013

LAGO SCAFFAIOLO DALLA DOGANACCIA CON LE CIASPOLE

E'un classico dell'apertura invernale,un po come l'inaugurazione della Scala il 7 Dicembre per Sant'Ambrogio:anni che ascendiamo al Lago ma ogni volta e' un emozione diversa.
FUNIVIA DOGANACCIA CROCE ARCANA:8 EURO A/R


BLUBUS:LA CORRIERA CONCILIA

TRENINO PISTOIA FIRENZE

E per renderla ancora piu diversa,ho provato a documentare la gita come se avessimo viaggiato nel tempo e ci fossimo ritrovate intorno agli anni 50 quando la montagna era per pochi e le foto a colori non esistevano...e poi questo viaggio nel passato e' stato ancor piu vissuto dal momento che causa indisponibilita auto e assenza di vari compagni,ci siamo mosse con i mezzi pubblici
SENTIERO 66 CHE DALLA DOGANACCIA SI RICONGIUNGE SULLO STRADELLO CHE SALE SEMPRE DALLA DOGANACCIA


DONNA GIANNA AL TERMINE DELLA PRIMA ASCESA

SUL 66 CON LO SGUARDO VERSO IL CUPOLINO

SI SALE:LA NEVE E' ANCORA DURA

TRATTO DI PIANO 
.
Tra andata e ritorno abbiamo preso ben 12 mezzi pubblici ma non abbiamo sgarrato alcun orario e siamo arrivate in perfetto orario.
La gita e' stata resa ancor piu' emozionante poiche'alla stazione di Pistoia,dove all'andata ci aveva accompagnato mia sorella mossa a pieta',la mia compagnata di bus si e' avveduta di aver scordato il portafoglio e cosi abbiamo dovuto fare i mucchietti per garantirci il viaggio..eravamo rimaste con 13 euro per pranzare in 2 e gia piangevamo per la fame...ma per fortuna i gestori del Rifugio Duca degli Abbruzzi ci hanno fatto credito da BUON EMILIANI!
VERSO LA VALLE


SIAMO SUL CRINALE:SONO PASSATI 50 MINUTI CON 4KM DI SENTIERO:IN ALCUNI PUNTI ABBIAMO LASCIATO IL SENTIERO E CI SIAMO PORTATE PIU A MONTE A CAUSA DEGLI ANOMALI ACCUMULI DI NEVE

SULLO 00 SULLO SFONDO IL CUPOLINO,IL CORNO ALLE SCALE,E LA NUDA

ED ECCOLO IL LAGO DORATO

Piu gita alternativa di queste non poteva esserci ma il divertimento e' stato tanto e in treno al ritorno ci siamo apparecchiate con quel poco di cibo che avevo portato da casa..ci mancava la pera e il formaggio....
IL percorso che dalla Doganaccia sale allo Scaffaiolo l'ho descritto diverse volte nel mio blog sia percorrendo il sentiero 66 che lo 00 di crinale passando dallo Spigolino:secondo conviene passare da quello di crinale,avendo con se i ramponi o le ciaspole ramponate.
IL LAGO GHIACCIATO


IL CRINALE CHE DAL LAGO VA AL MONTE CIMONE PASSANDO DAL LIBRO APERTO

IL RIFUGIO DUCA DEGLI ABBRUZZI

VERSO IL CIMONE

INTERNO RIFUGIO

Infatti il 66 passando sotto le pendici dello Spigolino si offre a potenziali valanghe e spesso le tracce spariscono.
Di buon passo,il tempo di percorrenza per coprire i 5 km,si aggira intorno ad un'ora e un quarto ma nulla vieta di godersi lo spettacolo e di sostare al Rifugio assaporando gli ottimi piatti del cuoco.
NON MANCA L'APPETITO


IO NON MANGIO,RIDO

GIOCHI DI LUCE

STIAMO TORNANDO

SUL 66 RIENTRANDO

Tornando al discorso dei mezzi pubblici,nel caso non si avesse la patente oppure non si avesse la macchina a disposizione,ricordo che a Pistoia c'e' la corriera che parte dalla stazione alle 8.11 e con cambio ai Casotti di Cutigliano,arriva a Cutigliano alle 9.40 e la funivia parte ogni 30 minuti.

Il ritorno la prima corriera e' alle 15.23(in tal caso bisogna prendere la funivia delle 15),la seconda alle 16.37 e a Pistoia i treni per Firenze ci sono ogni 15 minuti.
UN PO DI COLORE NON GUASTA


LE DUE .......

BIANCO SUL BIANCO

LAGO

E TORNO' A RIVEDER LA NEVE

Le immagini sono volutamente scattate in bianco nero con la Nikon Coolpix 4200,chi volesse quelle a colori le puo vedere sui vari racconti sul lago che ho pubblicato.

1 commento:

  1. Sincera ammirazione per lo spirito e la passione che si percepisce dai racconti delle vostre avventure.

    RispondiElimina